Scarica la brochure

Nella nostra azienda agrituristica abbiamo aderito al progetto della Confederazione Italiana Agricoltori per avvicinare le nuove generazioni al mondo agricolo, alla sua storia e alle sue tradizioni.

Infatti siamo disponibili ed impegnati nell’accoglienza e nell’educazione di gruppi scolastici e/o giovani accompagnati da adulti nelle attività scolastiche o extrascolastiche.

Le Fattorie Didattiche e la Scuola in Fattoria offrono l’opportunità di conoscere attività agricole, animali e cicli vitali attraverso diverse esperienze laboratoriali. Queste alcune proposte:

  • SAPORE, SPORT & RELAX I percorsi didattici comprendono sempre il momento del pranzo o merende, durante il quale i bambini possono gustare i sapori più genuini e autentici. Le Baccane offre anche la possibilità di Ping-Pong, biciclette per percorsi trekking, Calcetto Balilla, durante l’estate di fare un bagno in piscina.
  • ALLA SCOPERTA DEGLI ANIMALI DELLA FATTORIA Il percorso, piacevole e straordinariamente interessante per grandi e piccini permette di conoscere gli animali da cortile (pecore capre galline conigli tacchini e piccioni), di entrare nelle stalle o nelle recinzioni  per conoscere le loro abitudini ed il loro ciclo di vita. Comprende la visita del boschetto e della casina sull’albero, da cui poter fare avvistamenti di uccelli migratori e stanziali nel bosco retrostante la colonica.  E’ possibile anche incamminarsi fino al laghetto recintato dove si potranno vedere varie specie di anatidi (anatre) selvatiche che da sempre popolano le zone umide toscane. Si tratta di uno dei laboratori più richiesti sia dai bambini che dai visitatori adulti.
  • L’ORTO, IL FRUTTETO E GLI ODORI I ragazzi accompagnati dagli insegnanti, raccolgono e osservano gli ortaggi e la frutta di stagione e, in cucina preparano un piatto da consumare insieme.
    L’orto e i suoi prodotti genuini sono la fonte principale degli ingredienti che caratterizzano la cucina.
    Grazie all’esperienza familiare si realizzano ottime marmellate e conserve.
  • IL PANE E LA PIZZA Ai bambini vengono insegnati i segreti per fare il pane e la pizza e le famose zonzelle delle Baccane. Si inizia dall’impasto a base di farina, sale e il tipico lievito naturale. Dopo un’energica lavorazione, si formano le panelle e si lasciano lievitare. Una volte raddoppiate di volume, i piccoli chef potranno cuocere le loro forme nel forno a legna. Calde e profumate saranno gustate dai bambini che vivranno un momento di festa irripetibile.
  • LA VENDEMMIA E’ un momento straordinario dentro l’azienda: grandi e piccini tra i filari a raccogliere l’uva. La vendemmia è uno spaccato di vita davvero unico in cui ognuno di noi può riscoprire le antiche tradizioni contadine e tutta la cultura che si assapora dentro un bicchiere di vino.
  • MAGICO ULIVETO L’uliveto può accogliere gruppi e scolaresche ed essere il posto ideale per scoprire questa straordinaria pianta alla base della cultura e della dieta mediterranea. Ad oggi viene svolta la raccolta manuale delle olive con le reti; i frutti vengono poi portati al frantoio dove sarà prodotto un ottimo olio extra vergine d’oliva.
  • LE VIGNE L’azienda possiede una superficie di 5 ettari di Chianti DOCG, vero orgoglio dell’azienda. I filari di viti sono a disposizione dei bambini per una visita guidata sul tema dell’uva e delle vite. La produzione di uva biologica Chianti viene conferita alla cantina Leonardo che naturalmente produce un ottimo vino Chianti Leonardo.

Attraverso questi percorsi didattici l’Azienda Agrituristica Le Baccane si propone di promuovere progetti educativi con l’obiettivo di:

  • Educare alla salute, incentivando il consumo di frutta e verdura e di alimenti salutari collegati alla dieta mediterranea;
  • Contribuire a sviluppare una nuova cultura alimentare in Italia e in Europa;
  • Consolidare la conoscenza del territorio, delle produzioni, della storia e della vita rurale;
  • Tracciare un collegamento diretto tra città e campagna per trasmettere un patrimonio culturale di elevato valore ambientale e sociale.

Tutto quuesto grazie anche ad alcuni sue caratteristiche salienti:

AZIENDA ECOCOMPATIBILE, che adotta sistemi di produzione biologica e produzioni tipiche di qualità.

AZIENDA ACCOGLIENTE, che dispone di un luogo di accoglienza all’aperto, ma anche coperto e riscaldato per la realizzazione delle attività didattiche in caso di maltempo e in tutti i periodi dell’anno.
AZIENDA ATTREZZATA, che grazie ad arredi confortevoli, a servizi igienici riservati, ad un’adeguata pulizia é in grado di accogliere i suoi ospiti.
AZIENDA DIDATTICA, che ha predisposto uno o più percorsi didattici “ attivi” sull’educazione ambientale e alimentare, al gusto e alla ruralità, realizzabili in funzione dell’età dell’utente.
AZIENDA SICURA, che rispetta le norme sanitarie e di sicurezza vigenti; limitazioni d’accesso o segnalazioni di pericolo dove opportune e un’assicurazione di responsibilità civile .

Le  fattorie didattiche, rivolte alle famiglie, ai gruppi di adulti e soprattutto alle scuole si propongono  una comunicazione diretta fra agricoltore e cittadino, a cominciare dalle giovani generazioni. Nell’aprire le porte agli istituti scolastici vorremmo  integrare le politiche di innovazione didattica e contenutistica della scuola stessa, puntando su un coinvolgimento attivo dei discenti che potranno così capire meglio il ruolo dell’agricoltore ed il suo amore per la terra. Si tratta di promuovere una buona educazione al territorio, una conoscenza più profonda della della realtà locale. La visita in fattoria diventa infatti una preziosa occasione di apprendimento e di crescita,  se inserita e ragionata in modo consapevole all’interno del piano dell’offerta formativa e valorizzata in modo adeguato dall’istituzione scolastica.
La fattoria diventa quindi un luogo di pedagogia attiva, un luogo di incontro, di conoscenza reciproca, di scambi di esperienze tra agricoltori, ragazzi, insegnanti, adulti.

La fattoria rappresenta infine  l’occasione di un “apprendimento linguistico” in quanto contenitore di parole, suoni, rumori, azioni, saperi conoscenze. In fattoria infatti, le parole, il silenzio assumono significati diversi da quelli che uno attribuisce nella quotidianità. I ragazzi possono scoprire che bellezza e fatica sono strettamente legati, che sole e sapore, gesti e risposte, attenzione e raccolto, vita naturale e vita culturale sono tutte in relazione tra loro allo stesso modo come a scuola sono in relazione attenzione ed apprendimento, impegno personale e conoscenza.

 


Potrebbe interessarti anche